PD Monza e Brianza

meda antifascistaMartedì 29 settembre, a partire dalle ore 20.00 fino a mezzanotte, in concomitanza con l’apertura della sede di FN, l’ANPI di Meda organizza un presidio antifascista in via Roma.

Il Circolo PD di Meda esprime forte preoccupazione per l'apertura della sede provinciale di Forza Nuova nel nostro comune. 
Avverte che quelli che si definiscono i fascisti del terzo millennio altri non sono che la trasformazione, con gli stessi dirigenti, di Terza Posizione, movimento politico messo fuori legge nel 1980 per apologia del fascismo. I suoi fondatori sono stati condannati, qualche anno più tardi, per banda armata e associazione sovversiva; fuggiti all'estero evitarono di scontare la pena detentiva, rientrando in Italia quando i reati caddero in prescrizione.

Siamo certi che le cittadine e i cittadini medesi sapranno, come peraltro già accaduto in passato, respingere i proclami e la suggestione di facili soluzioni a problemi complessi, che individuano un nemico da abbattere e un'umanità da respingere. Viviamo tempi difficili ed incerti; tutti noi siamo chiamati ad un maggiore senso di responsabilità, consapevoli che solo ispirandoci ai principi della nostra Costituzione potremmo porre le basi per una convivenza civile e pacifica nel rispetto di ogni individuo. Sono questi i valori e le tradizioni autentiche a cui attingere e non riscrivendo la Storia a propria convenienza e piacimento.

Nella serata di martedì 29 settembre, a partire dalle ore 20.00 fino a mezzanotte, in concomitanza con l’apertura della sede di FN, l’ANPI di Meda organizza un presidio antifascista in via Roma 4 presso la sede provvisoria ANPI.

Vi aspettiamo numerosi.

Il coordinamento PD di Meda

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito