PD Monza e Brianza
banner tess alto

vaccinazione anti covid 19La lettera dei Sindaci sui centri vaccinale del Vimercatese. "Fontana e Bertolaso ascoltino i Sindaci del territorio: è necessario rivedere il modello dei centri vaccinali e potenziare il servizio nella zona del Vimercatese."

Questa la dichiarazione degli esponenti del PD di Monza e Brianza a seguito della lettera che 15 Sindaci del centrosinistra e civici della zona est della Provincia hanno scritto ai vertici di Regione Lombardia chiedendo l'implementazione delle linee vaccinali presso l'ospedale di Vimercate e la creazione di un ulteriore centro.

"I cittadini ci riportano ogni giorno i racconti di disagi causati da ritardi e lunghe code" dichiara Pietro Virtuani, segretario provinciale PD. "La scelta di Regione di non puntare sui centri di prossimità sta mostrando i suoi effetti negativi e a pagarne le conseguenze sono purtroppo i nostri concittadini."

"I Comuni devono poter svolgere un ruolo più attivo - prosegue Virtuani - portando un contributo necessario in termini di risorse umane, capacità di tessere reti di partecipazione e conoscenza del territorio."

Sulla stessa linea Vincenzo Di Paolo, capogruppo in consiglio provinciale, che sottolinea come occorra "sviluppare un diverso modello in prospettiva, non potendo immaginare per la fase massiva di concentrare tutto sull'ospedale di Vimercate che nel frattempo prosegue con l'attività delle altre prestazioni. L'impostazione data alla campagna con questi centri, oltre a vanificare gli sforzi e il lavoro dei Comuni, non garantisce un servizio adeguato."

La presenza di altri centri limitrofi sul territorio di altre Province, così fanno notare i sindaci nella loro comunicazione, non riduce i disagi e la disorganizzazione cui stiamo assistendo.

"La richiesta di potenziamento nella zona del Vimercatese - aggiunge Di Paolo - è stata posta anche all'interno della Conferenza per la gestione Covid in Provincia. Riteniamo che si debba insistere su questo punto e bene hanno fatto i sindaci a sollecitare un'azione dei vertici regionali e di ATS".

"Il ruolo dei Comuni è indispensabile e prezioso in questa fase. Lo abbiamo visto anche per la gestione delle vaccinazioni a domicilio dei non autosufficienti nei Comuni in cui si è attivata l'Unita mobile di Areu e Anci. Anche in questo caso, grazie al forte impegno dei nostri sindaci, si è riusciti a portare sul territorio questo servizio che può essere potenziato con la collaborazione di tutti i soggetti Istituzionali."

 Pietro Virtuani, Segretario PD MB

 Lettera dei Sindaci sui centri vaccinale del Vimercatese

Il centro vaccinale presso l'ospedale di Vimercate non è sufficiente a garantire un servizio adeguato ai cittadini. Occorre implementare le linee vaccinali e creare un ulteriore centro per la zona est della Provincia.

Questo l'appello sottoscritto da 15 sindaci del centrosinistra e civici del vimercatese e indirizzato al presidente di Regione Lombardia Fontana e al Coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso.

 "Vi scriviamo in qualità di rappresentanti del territorio del Vimercatese per esprimere la nostra preoccupazione in merito all'organizzazione della campagna vaccinale massiva." Si legge nella comunicazione inoltrata oggi dai sindaci di Bellusco, Agrate Brianza, Arcore, Bernareggio, Brugherio, Busnago, Caponago, Carnate, Cavenago Brianza, Lesmo, Ornago, Ronco Briantino, Sulbiate, Usmate Velate e Villasanta.

 "Tale preoccupazione è confermata dalle segnalazioni che riceviamo sempre più frequentemente in questi giorni da parte dei nostri concittadini sui disagi che si vengono a creare presso l'unico centro allestito nella zona est della Provincia di Monza e Brianza, all'interno dell'ospedale di Vimercate.

 Vogliamo offrire il nostro punto di vista in un'ottica costruttiva, mettendo a disposizione le risorse del territorio, per poter raggiungere più efficacemente e celermente, con un utile coinvolgimento attivo, l'obiettivo comune.

 Diversi Comuni del Vimercatese avevano dato disponibilità nei mesi scorsi, confermando a più riprese tale intenzione, per ospitare punti vaccinali policentrici, ulteriori ed esterni rispetto all'unico ospedale di riferimento nella zona."

 "Purtroppo tali proposte – sottolineano i primi cittadini – non sono state considerate e anche la possibilità di costituire un centro vaccinale a Cornate d'Adda, inizialmente prevista e comunicata ufficialmente, pare ormai tramontata.

 La struttura ospedaliera sta facendo il possibile per far fronte alla situazione, svolgendo un lavoro egregio. Tuttavia questo si sta rivelando non sufficiente a garantire un servizio adeguato ai cittadini, i quali ci riportano continue segnalazioni di difficoltà dovute ad attese, ritardi e congestioni. Il problema esiste nonostante la presenza di centri vaccinali limitrofi sul territorio di altre Province su cui alcuni concittadini vengono indirizzati."

 "La scelta di concentrare un unico centro vaccinale all'interno di un ospedale ha già di per sé delle criticità evidenti. L'attività viene assorbita dalla campagna vaccinale e ciò rischia di influire anche sulle altre ordinarie prestazioni che la struttura è chiamata ad erogare per la salute dei nostri concittadini." I Sindaci evidenziano come tali criticità non sono sostenibili sul lungo periodo e rischiano di compromettere l'efficienza della struttura nel suo complesso. "Si tratta di valutare una diversa prospettiva per i prossimi mesi, perché la campagna vaccinale massiva occuperà certamente un prolungato periodo di tempo."

 Da qui l'appello condiviso: "auspichiamo e chiediamo che l'organizzazione dei centri vaccinali per la nostra zona possa essere rivista ed estesa, prevedendo un'implementazione delle linee vaccinali su Vimercate e la creazione di un ulteriore centro, da individuare in base a criteri di funzionalità per il territorio."

 A conclusione della lettera, i Sindaci del vimercatese non mancano di rinnovare la piena disponibilità a cooperare nella gestione della campagna e per l'organizzazione di tali centri, chiedendo un maggior coinvolgimento attivo dei Comuni.

Mauro Colombo – Sindaco di Bellusco
Simone Sironi – Sindaco di Agrate Brianza
Rosalba Colombo – Sindaco di Arcore
Andrea Esposito – Sindaco di Bernareggio
Marco Troiano – Sindaco di Brugherio
Marco Corti – Sindaco di Busnago
Monica Buzzini – Sindaco di Caponago
Daniele Nava – Sindaco di Carnate
Davide Fumagalli – Sindaco di Cavenago di Brianza
Roberto Edoardo Antonioli - Sindaco di Lesmo
Daniel Siccardi – Sindaco di Ornago
Kristiina Loukiainen – Sindaco di Ronco Briantino
Carla Della Torre – Sindaco di Sulbiate
Lisa Mandelli – Sindaco di Usmate Velate
Luca Ornago – Sindaco di Villasanta

La lettera  pdf

Pin It
Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito