PD Monza e Brianza

canali caratePer la dignità del lavoro e lo sviluppo del territorio. La notizia della chiusura dello stabilimento di Carate della Canali S.p.A e il conseguente licenziamento di 134 lavoratrici e lavoratori del nostro territorio ci ricorda in tutta la sua drammaticità il tema della dignità del lavoro e dello sviluppo del nostro territorio. 

Negli scorsi mesi i lavoratori si erano già fatti carico con i vari sistemi, dai contratti di solidarietà alle uscite anticipate e alle riduzioni part-time, contribuendo fattivamente al rilancio e al rafforzamento dell’azienda. È assurdo pertanto che proprio quelle persone che hanno contribuito direttamente siano quelle che pagano oggi. La nostra solidarietà va a quelle persone che vivono oggi una situazione tanto assurda e drammatica.

Occorre aprire un tavolo tra sindacati, azienda e Istituzioni per capire quali strumenti si possono mettere in campo per evitare che 134 persone rimangano senza lavoro; non possiamo inoltre continuare ad assistere al progressivo smantellamento di un tessuto industriale ancora presente nel nostro territorio, abbiamo bisogno di tutelare la dignità del lavoro e la stabilità dei percorsi di vita di tante persone e tante famiglie.

Monza, 18 ottobre 2017
Pietro Virtuani, Segretario Provinciale PD
Lorenzo Sala, Responsabile PD Economia/Lavoro/Innovazione

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito