PD Monza e Brianza
banner tess alto

distibuzione soldi regioneLa denuncia del PD. "Perché ad esempio 100.000 euro per un parco giochi a Varedo, 50.000 a Lentate sul Seveso, e non invece altrove?"

“Perché ad esempio 150.000 euro per riqualificare i centri storici di Ceriano Laghetto e di Lazzate, e non di altri Comuni?
Qual è stato il criterio con cui Regione Lombardia ha scelto di intervenire su alcuni Comuni, proprio su quelli, e non su altri?” domanda Pietro Virtuani, segretario PD Monza e Brianza.

"Non è stato fatto un bando, non è stata mandata una richiesta rivolta a tutti i Sindaci del territorio, neanche una semplice lettera per sapere quali esigenze vi fossero nei vari Comuni... 

Niente di trasparente e di equo nei confronti dei 55 Comuni brianzoli e degli 870.000 abitanti, che dovrebbero godere di pari diritti e di pari opportunità per poter ricevere contributi dalla Regione per i propri progetti".

"A guardare i progetti finanziati l'unico criterio sembra quello di "avvantaggiare" i Sindaci amici, quei Sindaci esponenti di giunte leghiste e di destra.
Una vera e propria vergogna senza precedenti, una concezione della cosa pubblica ingiusta e pericolosa, una relazione tra Istituzioni distorta e discriminatoria.
Regione chiarisca al più presto con quali modalità e criterio ha stanziato i soldi per gli interventi di alcuni Comuni invece che di altri, se ne è in grado" conclude Pietro Virtuani.

Pin It
Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito