PD Monza e Brianza
banner tess alto
Pace in Ucraina
pedemontana6corsie

Virtuani (Pd): "Siamo molto stupiti che siano stati convocati in Provincia solo i Sindaci dei Comuni su cui passerà l'autostrada a tre corsie per senso di marcia pedemontana, in tre incontri suddivisi per tratta, peraltro senza neanche aver indicato chiaramente con chi si svolgeranno questi incontri" dichiara Pietro Virtuani, Segretario del PD di Monza e Brianza; "è una soluzione molto diversa da quella richiesta da tanti Sindaci, che invece vogliono discutere davvero del problema".

"Contestiamo ancora una volta questo modo di procedere: un'autostrada della portata di pedemontana riguarda tutto il territorio e non solo il singolo Comune su cui il tragitto passa; l'autostrada inoltre è da considerare nel suo insieme, non a pezzetti; forse la Lega non ha ancora capito quale opera vuole ostinarsi a costruire in Brianza, ignorando un confronto vero con le esigenze dei cittadini e guardando al futuro.
D'altra parte non si spiegherebbe come mai intendano a tutti i costi realizzare un progetto vecchio e impattante, che non si sostiene economicamente (infatti necessita continuamente di ulteriori fondi pubblici e avrà un pedaggio così caro che non l'utilizzerà nessuno), che consuma tantissimo suolo e che avrà come unico risultato quello di ingolfare le altre strade della nostra provincia e di consumare aree verdi".

"Ripetiamo ancora una volta: si accantoni questo progettocostoso e dannoso, si chiamino al tavolo per un confronto vero tutti gli interlocutori e si ragioni su quali infrastrutture siano davvero utili per il futuro della Brianza, che siano sostenibili dal punto di vista ambientale e che siano occasioni di sviluppo e miglioramento della qualità della vita" conclude Virtuani.

Pin It
Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito