PD Monza e Brianza
scelgoilPD

ciampi presidente

Oggi ricordiamo tutti Carlo Azeglio Ciampi, per il suo fondamentale contributo alla Storia del nostro Paese e per le sue doti di integrità, coerenza e competenza.

Sicuramente uno dei più importanti statisti che il nostro paese ha annoverato, al quale saremo sempre grati per il ruolo che ha avuto nei complicati Anni Novanta della crisi economica, della transizione politica tra prima e seconda repubblica e della costruzione del progetto della moneta unica europea.

In particolare, credo che nei nostri giorni tra i numerosi spunti che il suo percorso politico e umano ci ha lasciato, sia importante riflettere per noi sulla capacità che Ciampi ha avuto di tenere insieme sia la prospettiva europea, come obiettivo politico realizzabile all'interno di una visione, sia l'orgoglio nazionale, per la nostra storia, per le nostre risorse, intesi quali contributi al benessere comune.

*****

Lunedì prossimo riuniremo i segretari dei circoli per fare il punto sulla campagna referendaria.
Abbiamo chiesto a tutti i segretari di coinvolgere i referenti dei comitati per il sì che da maggio abbiamo cominciato a promuovere, laddove già esistenti (ed è sotteso che, nei comuni in cui ancora non si è provveduto a farne nascere, ci si attivi il prima possibile).
Quello provinciale verrà presentato il primo ottobre.
Oggi occorre costruire innanzitutto una campagna referendaria bella e coinvolgente, che sappia raggiungere più persone possibili, raccontando i cambiamenti importanti che ci apprestiamo a realizzare con la Riforma costituzionale.
Una campagna che trasmetta un senso e ben organizzata, fatta di eventi sul territorio in rete tra di loro, di presenze ai confronti tra le ragioni del sì e del no, di banchetti, incasellamenti, materiale informativo online.

Insieme alla campagna referendaria, ci stiamo attivando per i comuni al voto nel 2017 (Monza, Lissone, Cesano Maderno, Meda, Lentate sul Seveso, Lesmo, Carnate, Sulbiate), e naturalmente per le numerose cose che un Partito vuole seguire: dal tema del sociale a quello delle politiche industriali, dalla formazione politica alla raccolta dei fondi, al tesseramento, alla tutela dell'ambiente, del territorio, dei diritti e della legalità.

Infine, grazie ai numerosi presenti domenica scorsa che hanno contribuito a rendere l'iniziativa "Per una democrazia decidente" con Luciano Violante un momento molto bello di politica. Un partito che ascolta, partecipa e coinvolge è quello di cui abbiamo bisogno per vincere le sfide: dalle nostre locali a quelle nazionali ed europee.

Pietro Virtuani, Segretario provinciale del Partito Democratico di Monza e Brianza

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito