PD Monza e Brianza

europeeIeri la Direzione nazionale ha approvato le liste per le Europee. La campagna entra nel vivo, ora insieme ai nostri candidati dobbiamo essere capaci di fare il massimo per ottenere un grande risultato a queste elezioni, fermare i sovranisti e iniziare quel lungo percorso che deve portarci a essere un giorno maggioranza nel paese grazie a un'ampia battaglia sui valori e sulle prospettive.

Per quanto riguarda la nostra circoscrizione, credo sia evidente il lavoro fatto per costruire una lista plurale ed espansiva, sintesi di culture politiche diverse, di storie e percorsi vari. Se l'obiettivo è quello di costruire un fronte comune e ampio che abbia nell'europeismo e nella volontà di cambiare l'Europa per rilanciare il progetto europeo, credo che il profilo della lista dei candidati nel suo insieme ci indichi che ci stiamo mettendo nella direzione. Sappiamo che la partita è complicata, ma sappiamo anche che la strada da percorrere sarà lunga; queste europee sono una prima tappa, che dobbiamo giocarci al meglio.

Come avrete visto, la nostra Alessia Mosca non si è ricandidata; a nome della nostra Federazione, un ringraziamento ad Alessia per il lavoro prezioso che ha svolto in questi anni, con la consapevolezza che insieme continueremo a fare politica e portare avanti temi fondamentali per il nostro territorio e il nostro paese.

Domani si svolge a Seregno il nostro convegno sulla sanità intitolato: "Sanità in Brianza: cambiare per migliorare". E' un momento che abbiamo fortemente voluto e al quale abbiamo lavorato con il nascente forum sanità e alcuni amministratori locali, perché la sanità nella nostra provincia non funziona e il PD deve essere il perno di una proposta alternativa. Ringrazio fin da subito i relatori che hanno accettato di venire a dare un contributo, certo che la mattinata sarà utile e proficua per tutti i partecipanti. Sanità e trasporti sono le due grandi questioni sulle quali sfidare Lega e Forza Italia, che guidano la regione da tantissimo tempo, senza alcun miglioramento in questi due ambiti. Il PD c'è, per costruire l'alternativa e per realizzare una Brianza in cui sia più facile muoversi e più semplice curarsi.

Questo passa ovviamente anche dalle comunali di quest'anno: molti comuni presentano il proprio candidato questo fine settimana. A tutti i nostri candidati va il nostro supporto nella loro sfida locale, con la consapevolezza che come abbiamo detto molte volte, la sfida di un comune non riguarda solo quel circolo ma tutto il Partito democratico. Per cui, da comunità politica, dobbiamo essere pronti a fare la nostra parte per vincere tutti assieme.

Pietro Virtuani, Segretario provinciale del Partito Democratico di Monza e Brianza

Leggi la newsletter completa

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito