PD Monza e Brianza

stagione diritti civiliCon l'approvazione del testamento biologico si aggiunge un tassello fondamentale a una legislatura che ha fatto tantissimo per aggiornare l'agenda dei diritti nel nostro Paese. Le unioni civili, il divorzio breve, la legge sul dopo di noi, la legge contro il femminicidio e le dimissioni in bianco, tante altre cose, alla quale finalmente si aggiunge anche questa battaglia di civiltà, per consentire libertà e dignità anche nei momenti più difficili della propria esistenza.

***
Questa settimana si è svolta l'assemblea che delinea il percorso verso la selezione delle candidature alle elezioni nazionali e regionali. Lo abbiamo fatto dando la precedenza, e partendo da lì, rispetto ai contenuti che abbiamo elaborato e raccolto per la prossima campagna elettorale; lo abbiamo fatto condividendo un percorso sul quale abbiamo chiesto impegno ai segretari di circolo, ai capogruppo e ai sindaci del PD, perché occorre allargare la partecipazione per uno dei momenti più importanti della funzione di un partito, e allo stesso tempo occorre prendersi pienamente la responsabilità delle scelte.

È importante ricordare che non esistono candidature già garantite, pertanto attenzione alle voci e alle fake-news su noi stessi; nessuno per il ruolo che ha ricoperto o ricopre è automaticamente candidato da qualche parte, e non è vero che tanto sia tutto già deciso. È vero invece che abbiamo un mese di tempo per incontrarci nei Circoli, ascoltarci, e poi finalmente trovarci nelle zone per fare il punto delle proposte che sono emerse; questo percorso è patrimonio di tutti, siamo chiamati tutti a essere corretti e trasparenti nella sua attuazione, dimostrando che vogliamo bene al partito e che ci fidiamo di noi.

Aggiungo un ringraziamento sincero ai coordinatori e ai componenti dei gruppi, che hanno fatto un gran lavoro e prezioso, sia perché lavorare sui contenuti è uno dei nostri compiti fondamentali, sia perché oggi ricostruire i luoghi del pensiero e dell'elaborazione è sempre molto complicato. Invece questa volta ci si è riusciti, e non ci fermeremo; non si tratta solo di elaborare ottime proposte da presentare in campagna elettorale, ma di essere pienamente un "partito pensante", nel quale si possono elaborare idee e trasformare le stesse in atti concreti in grado di migliorare la vita delle persone e allargare il nostro consenso.

***
Vi ricordo, oltre all'incontro di oggi, venerdì 15 ad Arcore sulla Legge di Bilancio insieme a Matteo Mauri e la presentazione del libro "Dalla terra all'Italia" di Maurizio Martina, al Libraccio di Monza, Lunedì 18 alle ore 17.30

Pietro Virtuani, Segretario provinciale del Partito Democratico di Monza e Brianza

Leggi la newsletter completa

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito