PD Monza e Brianza
scelgoilPD

assemblea prov25092019smallTantissime cose sono cambiate nelle ultime settimane: dal nuovo governo che ci vede nella difficile e inedita alleanza del Movimento 5 Stelle all'uscita dell'ex Segretario nazionale Matteo Renzi.

L'abbandono del Partito e l'uscita di chi ha avuto l'onere e l'onore di guidare la nostra comunità non è mai un fatto banale; 12 anni fa il Partito democratico è nato per unire e costruire un soggetto politico unito e plurale capace di reinventare la cultura riformista del XXI secolo. In questi 12 anni purtroppo però molte persone hanno preso un'altra strada, abbiamo cambiato molto spesso segretario, sono nati soggetti politici diversi al di fuori del PD. Che nessuno di questi abbia mai avuto poi un vero radicamento e successo elettorale non deve però sminuire queste cose, perché essere un Partito prevede una sana democrazia interna (che significa accettare di poter essere maggioranza come minoranza), un senso di appartenenza che va oltre il proprio ruolo e il proprio leader di riferimento, un senso di destino comune che ci fa sentire partecipi di una stessa storia, che si snoda in fasi diverse.

Proprio per questo non dobbiamo rinunciare all'ambizione del PD, alla volontà di andare oltre gli schemi e conquistare i cittadini grazie ai nostri valori, alla forza delle nostre idee, alla credibilità dei nostri esponenti. Questo, dentro la nuova fase di governo, significa in particolare che non dobbiamo fare l'errore commesso in passato di schiacciarci sul governo, ma dobbiamo essere in grado da un lato di essere una forza propositiva, dall'altro di essere il soggetto che accompagna il cambiamento all'interno della nostra società.

Così, nelle prossime settimane, come PD di Monza e Brianza abbiamo un calendario molto fitto per rilanciare la nostra attività politica: domani al mattino saremo a Monza, centro civico San Rocco, per parlare delle infrastrutture sul nostro territorio in vista delle Olimpiadi del 2026; il 25 settembre si svolge una Assemblea provinciale aperta, nella quale sarà presente anche Vinicio Peluffo, per discutere insieme l'attuale fase politica. Il 27 anche il PD partecipa a Friday for future a Monza, lo sciopero per sensibilizzare la collettività rispetto al tema ambiente. Il 28 a Nembro si tiene il Forum degli Amministratori democratici lombardi ed entro il 30 le donne che vogliono far parte della Conferenza delle donne democratiche devono registrarsi. Dal 3 al 6 i circoli del nostro territorio saranno in piazza per la mobilitazione nazionale del PD. E poi ancora, la scuola di formazione per amministratori della nostra provincia, l'attenzione al tema dei trasporti e della sanità, la questione dei parchi e dei servizi pubblici locali. Tante cose che si inseriscono in un disegno più ampio: un PD che governa ascoltando il territorio e accompagnando il cambiamento, perché questa volta non possiamo perdere la sfida.

Pietro Virtuani, Segretario provinciale del Partito Democratico di Monza e Brianza

Leggi la newsletter completa

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito