PD Monza e Brianza
scelgoilPD

lavoro continuaProseguono i lavori per la Festa provinciale dell'Unità (ricordo le date: dal 7 all'11 settembre, ad Arcore), come prosegue l'impegno per le prossime elezioni del presidente della provincia. Dopo l'assemblea della settimana scorsa, si sono svolti ancora ulteriori colloqui con le forze politiche e le realtà amministrative coinvolte nel progetto di Brianza Rete Comune.
I tempi sono molto stretti, ma a settembre gireremo il territorio per confrontarci con i sindaci, i consiglieri e gli amministratori sulle prospettive del nostro ente di secondo livello. Innanzitutto sarà importante condividere il metodo: proseguire il nostro essere "la provincia dei comuni", aumentando i momenti di confronto e sperimentando nuove idee di coordinamento tra le cose che i comuni possono fare insieme. Altro aspetto fondamentale è il lavoro per ottenere le risorse sufficienti per svolgere le funzioni fondamentali che rimangono in capo all'ente: su questo occorre una riflessione come Partito e un'azione a livello di Stato centrale per arrivare a una soluzione, che consenta di operare in un regime di normalità.

Questa azione è chiaramente in capo al Partito Democratico, perché ancora una volta tocca a noi; le riflessioni sulla sconfitta delle amministrative non possono non riguardare anche il rapporto che c'è stato da molti anni tra Stato centrale ed Enti locali, nonché sulla capacità che abbiamo come Partito di essere effettivamente un luogo di discussione, decisione e coordinamento per gli indirizzi politiche che poi si portano avanti nelle aule e negli esecutivi. Penso si possa e si debba migliorare molto, rinnovando le forme di partecipazione, per definire insieme priorità, raccogliere idee, condividere strategie e presentarci davanti all'opinione pubblica sostenendo insieme la responsabilità delle scelte.

Infine, il dibattito sulla vicenda della K-Flex è stato un bel momento per riprendere le fila di una vicenda importante non solo per il nostro territorio; la presenza di molti lavoratori protagonisti della lotta in tutti quei momenti è un bellissimo segnale per il nostro partito. La volontà di rivedersi a settembre per discutere di quali strumenti legislativi si possono immaginare per provare a connettere in modo sensato incentivi pubblici e mantenimento dell'occupazione è uno degli aspetti positivi di quella serata.

Petro Virtuani, Segretario provinciale del Partito Democratico di Monza e Brianza

Leggi la newsletter completa

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito