PD Monza e Brianza
scelgoilPD

sergio mattarella022015In questo primo mese dell'anno il Parlamento ha eletto un nuovo Presidente della Repubblica, con quasi due terzi dei suoi voti.

Stiamo affrontando le riforme di sistema: il bicameralismo (trasformazione del Senato, diverso funzionamento - più efficace e spedito - della discussione e approvazione delle leggi) e la riforma elettorale.

 Non ci siamo occupati solo di queste grandi questioni, come invece può sembrare seguendo gran parte dell'informazione che racconta sempre e solo una politica di retroscena, polemiche, pettegolezzi e dichiarazioni (anche grazie al contributo di una discreta parte di chi fa politica).

Ma una buona riforma del Parlamento che lo renda più efficiente, più capace di decidere e di essere vicino alle persone; una legge elettorale che permetta di scegliere chi si conosce, valutarlo e giudicarlo; un Presidente della Repubblica in cui gli italiani si possano riconoscere con orgoglio e di cui si possano fidare non sono qualcosa di lontano, ma sono passaggi utili e necessari perchè il Paese funzioni meglio. Perchè oltre a vedere e denunciare i problemi, occorre lavorare davvero per superare le nefandezze.

Leggi sul mio sito "Il presidente degli italiani" dove racconto perchè secondo me con questa scelta il Parlamento si è riscattato e ha fatto la sua parte. E scrivimi cosa ne pensi.

r rampi parlamento 1214Presenze in Aula 98.54% - (al 27/1/2015)

Eletto nelle liste del Partito Democratico Circoscrizione Lombardia 1 attraverso le Primarie dei Parlamentari del dicembre 2012
Componente della Commissione Cultura, Ricerca e Scuola

Atti su cui lavoro
disegni di legge: 148 - mozioni: 25  - interpellanze: 27 - interrogazioni: 92 - ordini del giorno: 72 - emendamenti: 252

Roberto Rampi, deputato PD

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito