PD Monza e Brianza

scuole italia2015Biassono a tutt’oggi non ha ottenuto alcun contributo dal Governo Renzi: ma lo ha richiesto?. Al 30/11/2014 la Lega Nord inserisce nel piano dei LLPP del prossimo triennio 340.000 € per adeguamento sismico e rifacimento copertura palestra scuole “Aldo Moro” e 118.000 € per manutenzione straordinaria per adeguamento normativo anche per le scuole.

A marzo 2013 il Presidente Renzi invitava i sindaci italiani a stilare la lista dei desideri per gli interventi immediatamente cantierabili negli istituti scolastici. Nel sito del MIUR (www.istruzione.it) c’è l’elenco dei progetti finanziati dal piano di edilizia scolastica della regione Lombardia.

I progetti erano di tre tipi con stanziamenti diversi e modalità diverse di erogazione, richiedibili attraverso un format a disposizione dei comuni:Scuole Sicure: 82 milioni di € assegnati alla Lombardia per 502 progetti;

  • Scuole Belle: 10 milioni di € assegnati alla Lombardia per 714 progetti;
  • Scuole Nuove: 68 milioni di € assegnati alla Lombardia per 142 progetti.

Nel 2014 Renzi ha autorizzato a spendere 400 milioni di € in deroga al patto di stabilità: regalo? No. Opportunità? Si! 32 comuni della Provincia di Monza e Brianza hanno iniziato le opere ed alcune sono già state terminate!

Tra i comuni più vicini cito: Albiate, Arcore, Besana, Carate, Desio, Lissone, Macherio, Seregno, Sovico, Villasanta.

Non è finita! Altri comuni hanno ottenuto finanziamenti da parte di Regione Lombardia per il progetto Scuole: 117.000 € a tasso zero in 10 anni a Muggiò ed il sindaco Maria Fiorito, ex Consigliere provinciale, ha già l’elenco dei lavori di adeguamento energetico fra i quali il rifacimento della palestra della scuola primaria “Casati”. Macherio invece investe ben 711.000 € grazie all’allentamento del patto di stabilità e provvederà al rifacimento della scuola dell’Infanzia statale “Giardino Incantato” che, dagli anni ’70, accoglie bambini anche dai paesi circostanti e che merita un restiling.

Qualcuno potrà dire che le scuole di Biassono sono in ottima condizione e migliori di quelle dei comuni circostanti: forse sarebbe meglio aprire gli occhi! Qualcuno ha ottenuto fondi dal Progetto Scuole del Governo Renzi.


INTERROGAZIONE URGENTE

Al Sindaco ed alla Giunta del Comune di Biassono

La sottoscritta Gabriella Romagnoli, capogruppo del Partito Democratico di Biassono

Vista la delibera n°59 del consiglio comunale del 30-11-2014 relativa a: Assestamento generale del bilancio di previsione 2014 e pluriennale 2014/2016 e contestuale variazione del piano delle Opere Pubbliche;
Visto che il documento illustrativo presenta consistenti variazioni rispetto a quanto previsto dal precedente del 30-6-2014 per gli edifici scolastici;
Visto che nel documento recante le variazioni del piano delle Opere pubbliche non viene più citata la voce “allargamento di via Pessina” già indicato con un costo di 500.000 euro per il 2016;

Chiede al Sindaco e al competente Assessore

  1. In che cosa consiste la manutenzione straordinaria di edifici scolastici per adeguamento normativo: quali edifici saranno interessati; in quale periodo saranno eseguite le opere; quali le fonti di finanziamento del costo previsto di 70.000 euro.
  2. In che cosa consistono le opere straordinarie nella scuola primaria “Aldo Moro”, definite “interventi per adeguamento sismico” con uno stanziamento di 200.000euro.
    Quale impatto avranno sull’edificio e sul servizio scolastico nell’anno 2015.
    Quali sono infine le fonti di finanziamento per un’opera non prevista per questo importo?
  3. Nell’anno 2016 si prevede il rifacimento della copertura della palestra della scuola primaria “Aldo Moro” per un importo di 140.000euro.Quali le fonti di finanziamento e il periodo di effettuazione delle opere?
  4. Per quale motivo al 30-6-2014, in fase di approvazione del piano triennale dei lavori pubblici, si erano previste per il 2016 opere relative all’allargamento di via “A. Pessina”, con un costo di 500.000euro, mentre in fase di variazione del Piano stesso non compare più tale opera pubblica?

Richiedo espressamente risposta scritta alla interrogazione sopra esposta

Gabriella Romagnoli
Biassono li, 24 gennaio 2015

Risposta scritta non pervenuta.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito