PD Monza e Brianza
banner tess alto

LA GESTIONE DI TRENORD INADEGUATA. SULLA METROTRANVIA MILANO–LIMBIATE OCCORRE UN INTERVENTO URGENTE DI REGIONE.

Il gruppo di centrosinistra in Provincia torna sul tema dei trasporti presentando un documento che sarà discusso nel prossimo Consiglio Provinciale.

“In queste ultime settimane - dichiara Vincenzo Di Paolo, capogruppo di BrianzaReteComune - la situazione del trasporto pubblico su gomma, legato in particolare alle corse verso gli istituti scolastici, è diventata insostenibile, con un numero di autobus e di corse del tutto insufficienti, con ragazzi costretti a inseguire e rincorrere pullman nella speranza di riuscire a salirci per andare a scuola o fare ritorno a casa.”

“Una condizione di disagio - sostiene Di Paolo - che non rende pienamente effettivi il diritto allo studio e il diritto alla mobilità che ciascun cittadino dovrebbe vedersi garantito. Inoltre, su alcune linee è emersa per gli utenti la difficoltà ad accedere al bonus trasporti. Il nostro gruppo aveva già chiesto tempo fa di organizzare un incontro con i referenti dell’Agenzia del TPL. Vogliamo sollecitare un confronto che finora la Provincia non ha concretizzato, per evidenziare le criticità e individuare gli interventi prioritari.”

“Sulla gestione di Trenord e del trasporto ferroviario - scrivono i consiglieri nel documento - la Provincia deve sollecitare Regione Lombardia ad intervenire seriamente per un potenziamento della rete, perché la condizione che vivono i pendolari, costretti a subire ritardi, soppressioni e cancellazioni tutti i giorni, è inaccettabile. Uno strumento utile, che Regione deve impegnarsi a convocare, sono i Tavoli territoriali di Quadrante, come momento di confronto con i rappresentanti delle associazioni di consumatori e pendolari.”

Il documento del gruppo BrianzaReteComune torna anche sul tema della metrotranvia Milano - Limbiate. “Il Comune di Milano - affermano i rappresentanti del centrosinistra - ha espresso la disponibilità a riformulare il progetto di manutenzione straordinaria, intervenendo nello specifico sulla tratta Milano - Varedo, con l’obiettivo di ridurre tempi e costi delle opere necessarie a rimettere in servizio la linea. Alla luce di questi sviluppi, è necessario che anche la Regione faccia la sua parte.
Serve convocare un tavolo tecnico con la presenza di tutti gli enti istituzionali coinvolti, garantendo le ulteriori risorse necessarie per ripristinare un servizio di trasporto fondamentale come collegamento tra la Brianza e la Città di Milano.”

 

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito