PD Monza e Brianza
banner tess alto

didattica distanzaL’appello del centrosinistra. La scelta di passare alla didattica a distanza, totalmente e in maniera non differenziata per tutte le scuole superiori della Lombardia, non convince. Per questo motivo lanciamo un appello alla Provincia di Monza e Brianza perché, insieme, si possano far valere le ragioni del territorio, andando incontro alle esigenze dei ragazzi e delle famiglie.

green economyI positivi risultati elettorali – sia del referendum sia delle regionali – mettono il PD di fronte ad una nuova responsabilità. Una responsabilità, mi viene da dire, opposta a quella che tante volte abbiamo dimostrato negli ultimi anni sapendo garantire il nostro sostegno a governi nati in condizioni di difficoltà.

trenord affollamentiPonti e Bussolati (Pd): Troppi disagi, quando garantiranno il servizio al 100%?. Troppe incertezze sugli orari effettivi, troppe sostituzioni di treni con bus anche all’ultimo minuto e ancora pochi treni rispetto all’orario normale: per queste ragioni il gruppo regionale del Partito Democratico, con il capogruppo in commissione trasporti Gigi Ponti, ha inoltrato una richiesta di audizione dell’assessore Claudia Terzi e dei vertici di Trenord.

Scuola 1Parla Anna Ascani. Mancano pochissimi giorni alla riaperture della scuole. Il 14 settembre è ormai diventata una data fatidica che tutti aspettano con ansia, con un po’ di emozione e anche un certo di carico di preoccupazione.

UeNelle prossime settimane inizieranno in Parlamento Europeo i lavori della Commissione speciale chiamata ad occuparsi delle interferenze straniere che sono intervenute nei processi democratici dell’Unione Europea e dei suoi Stati membri. Il compito che abbiamo davanti, sicuramente non semplice e molto ambizioso, ha al centro la salvaguardia di un bene prezioso e fragile: i nostri valori democratici.

giovani europaL’Europa, spinta dalla pandemia e dalla crisi economica, ha fatto egregiamente la sua parte.
Dai primi giorni di marzo ad oggi l’Unione Europea ha reso disponibili per Italia 15-20 miliardi grazie allo strumento di Sure, 35 miliardi tramite il ricorso alla Bei, 36 miliardi mediante l’eventuale utilizzo del Mes, 6-7 miliardi derivanti da residui bilancio Ue 2014-2020 (senza che sia prevista una quota di cofinanziamento), 90 miliardi accessibili tramite i prestiti Next Generation EU, 80 miliardi utilizzabili attraverso le sovvenzioni messe in campo con Next Generation.

dipendiamo tuttiTutti dipendiamo da tutti. Vorrei che questa diventasse la parola d’ordine che ci accompagnerà nel mondo nuovo che ci aspetta dopo il virus.

Credo che questa frase sia quella giusta e allo stesso tempo penso anche che sia la più potente tra le tante idee che si stanno sviluppando attorno all’esperienza, unica e incredibile, che stiamo vivendo. È la frase che sintetizza il perché del virus e le ragioni del suo impatto così devastante nella vita dell’intera umanità. Ed è anche la frase che segna bene la descrizione della netta discontinuità rispetto al passato.

mafiaProteggiamo le nuove fragilità. La criminalità organizzata mafiosa ha sempre guardato ai momenti di crisi economica e sociale (fragilità delle persone, povertà, emarginazione, calamità naturali) come una grande occasione per fare affari ed espandere il proprio dominio.

terra uno o nessunoGiornata dell'ambiente e del pianeta Terra. Nello spirito di McConnell oggi dobbiamo commemorare l'equilibrio della natura, la conservazione delle risorse del pianeta e tenere la guardia alta ogni giorno.

Molteplici oramai sono le iniziative volte a stimolare il tema che diventa, seppur a fatica e con grave ritardo, importante anche nella pianificazione territoriale.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito